00:00
11:02
POICHE' E' PARSO BENE ALLO SPIRITO SANTO E A NOI DI NON IMPORVI ALTRO PESO

Nel cosidetto concillio di Gerusalemme descritto in Atti 15:1-29, viene discusso la questione a riguardo di alcuni e in particolare quelli della setta dei farisei che avevano creduto, che i Gentili per essere salvati dovevano farsi circoncidere secondo il rito di Mosè. (Atti 15:1,5)

Ma dopo le testimonianze dell' apostolo Pietro e di Paolo e Barnaba, ma sopratutto con l'intervento di Giacomo, che giudicò di non turbare i Gentili che si erano convertiti al Signore, ma di scrivergli alla chiesa di Antiochia, di "astenersi dalle cose contaminate nei sacrifici agli idoli, dalla fornicazione, dalle cose soffocate e dal sangue. Poiché Mosè, fin dalle antiche generazioni, ha chi lo predica in ogni città, essendo letto nelle sinagoghe ogni sabato”. (Atti 15:19-21)

Come è scritto nella Parola di Dio, che parve bene agli apostoli e agli anziani e anche allo Spirito Santo di non imporre altro peso "tranne queste cose, che sono necessarie: che vi asteniate dalle cose sacrificate agli idoli, dal sangue, dalle cose soffocate e dalla fornicazione, dalle quali cose farete bene a guardarvi. State sani”." (Atti 15:28-29) .

Dunque la Scrittura, la Parola di Dio, ci insegna che tra queste cose necessarie, ("astenersi dalle cose contaminate nei sacrifici agli idoli, dalla fornicazione, dalle cose soffocate e dal sangue.) non c'è scritto di OSSERVARE IL SABATO, e questo è stato approvato, dagli apostoli e anziani, E TUTTA LA CHIESA, che erano GIUDEI, e ALLO SPIRITO SANTO, che i Gentili di quel tempo e a noi conteporanei.

In questo mio ultimo podcast ho voluto nuovamente, secondo la misura di grazia che il Signore mi ha dato, parlavi di questo.

Non volgio che voi ignorate, e che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Emanuele MIchelino, la voce del podcast "UNA VOCE CHE GRIDA NEL DESERTO"
POICHE' E' PARSO BENE ALLO SPIRITO SANTO E A NOI DI NON IMPORVI ALTRO PESO Nel cosidetto concillio di Gerusalemme descritto in Atti 15:1-29, viene discusso la questione a riguardo di alcuni e in particolare quelli della setta dei farisei che avevano creduto, che i Gentili per essere salvati dovevano farsi circoncidere secondo il rito di Mosè. (Atti 15:1,5) Ma dopo le testimonianze dell' apostolo Pietro e di Paolo e Barnaba, ma sopratutto con l'intervento di Giacomo, che giudicò di non turbare i Gentili che si erano convertiti al Signore, ma di scrivergli alla chiesa di Antiochia, di "astenersi dalle cose contaminate nei sacrifici agli idoli, dalla fornicazione, dalle cose soffocate e dal sangue. Poiché Mosè, fin dalle antiche generazioni, ha chi lo predica in ogni città, essendo letto nelle sinagoghe ogni sabato”. (Atti 15:19-21) Come è scritto nella Parola di Dio, che parve bene agli apostoli e agli anziani e anche allo Spirito Santo di non imporre altro peso "tranne queste cose, che sono necessarie: che vi asteniate dalle cose sacrificate agli idoli, dal sangue, dalle cose soffocate e dalla fornicazione, dalle quali cose farete bene a guardarvi. State sani”." (Atti 15:28-29) . Dunque la Scrittura, la Parola di Dio, ci insegna che tra queste cose necessarie, ("astenersi dalle cose contaminate nei sacrifici agli idoli, dalla fornicazione, dalle cose soffocate e dal sangue.) non c'è scritto di OSSERVARE IL SABATO, e questo è stato approvato, dagli apostoli e anziani, E TUTTA LA CHIESA, che erano GIUDEI, e ALLO SPIRITO SANTO, che i Gentili di quel tempo e a noi conteporanei. In questo mio ultimo podcast ho voluto nuovamente, secondo la misura di grazia che il Signore mi ha dato, parlavi di questo. Non volgio che voi ignorate, e che nessuno vi seduca con vani ragionamenti. Emanuele MIchelino, la voce del podcast "UNA VOCE CHE GRIDA NEL DESERTO" read more read less

2 months ago #anziani, #apostoli, #cattolica, #chiesa, #concillio, #cristiani, #discussione, #gentili, #giacomo, #giorno, #idoli, #lettera, #paolo, #pietro, #riposo, #sabato, #sacrificare, #sangue, #santo, #spirito