00:00
30:01
In questo episodio, si viaggia a ridosso del triplice confine Greco-Turco-Bulgaro. Dopo l’impressionante strada che corre lungo il fiume Evros, la trincea della guerra ai migranti dell’Europa del sud est, Giacomo si ferma per qualche giorno ad Edirne in Turchia e poi prosegue per Harmanli, Bulgaria.

In questa piccola cittadina di confine lavora la fondazione Mission Wings e operano attivisti e attiviste del Collettivo Rotte Balcaniche Alto Vicentino. Hamid, rifugiato iraniano che vive da qualche anno ad Harmanli, accompagna Giacomo alla scoperta di una città ostile verso stranieri e organizzazioni che supportano le persone in movimento lungo la rotta balcanica.

Harmanli si rivela tuttavia estremamente calorosa ed accogliente: insieme a Mission Wings, Giacomo passa una giornata ai fornelli con irachene, curde, siriane ed afghane a cucinare dolcetti, pollo, riso e verdure per gli oltre ottanta minori non accompagnati del campo della città.

In questa puntata:
Damla, ASAM Ankara.
Hamid e Diana, Mission Wings.
Giuseppe, Davide e Anna, Collettivo Rotte Balcaniche Alto Vicentino.
L’albergatore dell’hotel Bulgaria e le donne del campo di Harmanli.

Scritto da Giacomo Corticelli.
Musiche di Giulio Deboni Do Vago.
Produzione, mixaggio e fotografie: donpears.
Assistente al montaggio: Silvia Beraldo.

Iscriviti ai canali social per tutti gli aggiornamenti e le foto del viaggio:
Instagram ; Facebook ; Telegram .

Scopri e sostieni il progetto con una donazione, cliccando QUI.

Clicca la campanellina e regalami le stelline se ascolti su Sputify !
In questo episodio, si viaggia a ridosso del triplice confine Greco-Turco-Bulgaro . Dopo l’impressionante strada che corre lungo il fiume Evros, la trincea della guerra ai migranti dell’Europa del sud est , Giacomo si ferma per qualche giorno ad Edirne in Turchia e poi prosegue per Harmanli , Bulgaria . In questa piccola cittadina di confine lavora la fondazione Mission Wings e operano attivisti e attiviste del Collettivo Rotte Balcaniche Alto Vicentino . Hamid, rifugiato iraniano che vive da qualche anno ad Harmanli, accompagna Giacomo alla scoperta di una città ostile verso stranieri e organizzazioni che supportano le persone in movimento lungo la rotta balcanica. Harmanli si rivela tuttavia estremamente calorosa ed accogliente: insieme a Mission Wings, Giacomo passa una giornata ai fornelli con irachene, curde, siriane ed afghane a cucinare dolcetti, pollo, riso e verdure per gli oltre ottanta minori non accompagnati del campo della città. In questa puntata: Damla, ASAM Ankara . Hamid e Diana, Mission Wings . Giuseppe, Davide e Anna, Collettivo Rotte Balcaniche Alto Vicentino . L’albergatore dell’hotel Bulgaria e le donne del campo di Harmanli. Scritto da Giacomo Corticelli . Musiche di Giulio Deboni Do Vago . Produzione, mixaggio e fotografie: donpears . Assistente al montaggio: Silvia Beraldo . Iscriviti ai canali social per tutti gli aggiornamenti e le foto del viaggio: Instagram ; Facebook ; Telegram . Scopri e sostieni il progetto con una donazione, cliccando QUI. Clicca la campanellina e regalami le stelline se ascolti su Sputify ! read more read less

7 months ago #alto, #balcanica, #balcaniche, #bici, #bicicletta, #bulgaria, #collettivo, #d'urto, #deboni, #donpears, #edirne, #giulio, #harmanli, #onda, #radio, #rotta, #rotte, #turchia, #viaggi, #vicentino