00:00
34:40
Il giovane Daniel Ek, cresciuto in un sobborgo di Stoccolma, ha due passioni: musica e informatica. A 14 anni inizia a progettare siti web, guadagnando in poco tempo una piccola fortuna con cui apre diverse società. Per problemi con il fisco è costretto a venderle, una dopo l’altra. una mossa che lo rende ricchissimo ma depresso. È quello che confida a Martin Lorentzon, l’imprenditore che gli ha comprato una delle società precedenti. Anche Martin è un eterno insoddisfatto, alla ricerca di nuove idee su cui investire denaro ed energie; insieme guardano al panorama musicale. Ek sogna di poter ricreare l’esperienza-Napster, il servizio illegale di condivisione mp3 che aveva trasformato il nostro modo di fruire la musica. Ma Daniel e Martin non vogliono creare l’ennesimo clone: quello che hanno in mente è un servizio di streaming, legale e gratuito. Una piattaforma che oggi esiste: si chiama Spotify e nasce dalle ambizioni condivise di Daniel e Martin.
Il giovane Daniel Ek, cresciuto in un sobborgo di Stoccolma, ha due passioni: musica e informatica. A 14 anni inizia a progettare siti web, guadagnando in poco tempo una piccola fortuna con cui apre diverse società. Per problemi con il fisco è costretto a venderle, una dopo l’altra. una mossa che lo rende ricchissimo ma depresso. È quello che confida a Martin Lorentzon, l’imprenditore che gli ha comprato una delle società precedenti. Anche Martin è un eterno insoddisfatto, alla ricerca di nuove idee su cui investire denaro ed energie; insieme guardano al panorama musicale. Ek sogna di poter ricreare l’esperienza-Napster, il servizio illegale di condivisione mp3 che aveva trasformato il nostro modo di fruire la musica. Ma Daniel e Martin non vogliono creare l’ennesimo clone: quello che hanno in mente è un servizio di streaming, legale e gratuito. Una piattaforma che oggi esiste: si chiama Spotify e nasce dalle ambizioni condivise di Daniel e Martin. read more read less

4 years ago #music, #napster, #spotify, #startup