00:00
09:42
Condividiamo l'audio della Trasmissione orale (tib.lung) del testo “Canto dei Santi Nomi di Manjushri”

 di Sua Eminenza Jhado Rinpoche, registrato a Pomaia durante la sua ultima visita alla collina del Monastero il 18 aprile 2023.

Come richiesto da Sua Santità il Dalai Lama dedichiamo il suo ascolto e recitazione per un veloce ritorno della reincarnazione del nostro amato e incomparabilmente gentile Guru, Lama Zopa Rinpoche.
Buon ascolto!

Il PDF con il testo della preghiera può essere scaricata a questo link: https://bit.ly/491kCzO

Fai una donazione:
https://monasterobuddhista.it/dona/

Scopri di più sul Monastero:
https://monasterobuddhista.it/il-monastero/

Jhado Rinpoche (Tenzin Jungne) è nato nel 1954 da una famiglia nomade che viveva nella zona del lago Namtso, 220 chilometri a nord di Lhasa, in Tibet. All’età di tre anni fu riconosciuto e insediato come la sesta reincarnazione dell’abate del monastero di Jhado.
Dal 1992 al 1996, Rinpoche ha prestato servizio come insegnante presso il monastero Namgyal di Dharamsala, il monastero personale di Sua Santità il Dalai Lama. Nel 1997, Rinpoche è stato nominato abate del monastero di Namgyal e ha servito l’istituzione in tale veste fino al 2004.
Jhado Tulku Rinpoche è oggi uno dei lama più stimati del lignaggio Geluk. Oltre alla sua eccellente formazione nel sistema dei collegi monastici Geluk, nel corso degli anni Rinpoche ha ricevuto molte trasmissioni orali e potenziamenti da Sua Santità il Dalai Lama e dai suoi due principali precettori, oltre che da molti grandi maestri di altre tradizioni, tra cui il famoso maestro Nyingma Trulshik Rinpoche e Chogye Trichen Rinpoche.
Rinomato per la sua acuta intelligenza e il suo stile di insegnamento dinamico, Jhado Rinpoche è anche molto apprezzato per la sua capacità di coinvolgere gli studenti occidentali in modi interessanti e personalmente rilevanti. Oltre a queste qualità, Rinpoche è anche molto conosciuto e amato per il suo temperamento dolce e la sua gentilezza.
Condividiamo l'audio della Trasmissione orale (tib.lung) del testo “Canto dei Santi Nomi di Manjushri”

 di Sua Eminenza Jhado Rinpoche, registrato a Pomaia durante la sua ultima visita alla collina del Monastero il 18 aprile 2023.
 Come richiesto da Sua Santità il Dalai Lama dedichiamo il suo ascolto e recitazione per un veloce ritorno della reincarnazione del nostro amato e incomparabilmente gentile Guru, Lama Zopa Rinpoche. Buon ascolto! Il PDF con il testo della preghiera può essere scaricata a questo link: https://bit.ly/491kCzO Fai una donazione: https://monasterobuddhista.it/dona/ Scopri di più sul Monastero: https://monasterobuddhista.it/il-monastero/ Jhado Rinpoche (Tenzin Jungne) è nato nel 1954 da una famiglia nomade che viveva nella zona del lago Namtso, 220 chilometri a nord di Lhasa, in Tibet. All’età di tre anni fu riconosciuto e insediato come la sesta reincarnazione dell’abate del monastero di Jhado. Dal 1992 al 1996, Rinpoche ha prestato servizio come insegnante presso il monastero Namgyal di Dharamsala, il monastero personale di Sua Santità il Dalai Lama. Nel 1997, Rinpoche è stato nominato abate del monastero di Namgyal e ha servito l’istituzione in tale veste fino al 2004. Jhado Tulku Rinpoche è oggi uno dei lama più stimati del lignaggio Geluk. Oltre alla sua eccellente formazione nel sistema dei collegi monastici Geluk, nel corso degli anni Rinpoche ha ricevuto molte trasmissioni orali e potenziamenti da Sua Santità il Dalai Lama e dai suoi due principali precettori, oltre che da molti grandi maestri di altre tradizioni, tra cui il famoso maestro Nyingma Trulshik Rinpoche e Chogye Trichen Rinpoche. Rinomato per la sua acuta intelligenza e il suo stile di insegnamento dinamico, Jhado Rinpoche è anche molto apprezzato per la sua capacità di coinvolgere gli studenti occidentali in modi interessanti e personalmente rilevanti. Oltre a queste qualità, Rinpoche è anche molto conosciuto e amato per il suo temperamento dolce e la sua gentilezza. read more read less

6 months ago #benessere, #buddha, #buddhismo, #buddismo, #compassione, #felicità, #meditazione