00:00
06:28
Marcello descrive con parole molto dure le relazioni tra contadini e padroni. A noi ha colpito, tra le molte, la seguente frase: “Il mezzadro ….. non determinava niente”, ovvero non aveva alcun ruolo, alcun protagonismo nel proprio lavoro, nemmeno quando richiedeva miglioramenti che, agevolando la produzione, sarebbero andati anche a vantaggio del padrone. Cosa colpisce di più i ragazzi nel racconto? E perchè? Consigliamo di seguire questa pista di ascolto, cercando di far emergere anche quale idea i ragazzi hanno del lavoro nel contesto attuale. Si specifica che la “Nicchia” che viene nominata all'inizio del racconto è la protagonista della sequenza n.5.

(in copertina, Luigi Bechi (1830-1919) "Nell'orto")

Link
Mezzadri e Mezzadria (1964)
Marcello descrive con parole molto dure le relazioni tra contadini e padroni. A noi ha colpito, tra le molte, la seguente frase: “Il mezzadro ….. non determinava niente”, ovvero non aveva alcun ruolo, alcun protagonismo nel proprio lavoro, nemmeno quando richiedeva miglioramenti che, agevolando la produzione, sarebbero andati anche a vantaggio del padrone. Cosa colpisce di più i ragazzi nel racconto? E perchè? Consigliamo di seguire questa pista di ascolto, cercando di far emergere anche quale idea i ragazzi hanno del lavoro nel contesto attuale. Si specifica che la “ Nicchia ” che viene nominata all'inizio del racconto è la protagonista della sequenza n.5. (in copertina, Luigi Bechi (1830-1919) "Nell'orto" ) Link Mezzadri e Mezzadria (1964) read more read less

about 1 year ago