"L'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e le religioni". Quaderno 4094

"L'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e le religioni". Quaderno 4094

From: Ipertèsti
0 0 about 1 month ago
Fra gli interlocutori chiamati in causa nel dibattito ambientale contemporaneo, le grandi tradizioni religiose risultano sottovalutate, sebbene siano attori globali assai influenti. Possono esse diventare “agenti di trasformazione culturale, canali di dialogo e soggetti capaci di generare spazi interdisciplinari adatti a risolvere conflitti, a trovare consenso e a orientare l’azione collettiva”? A chiederselo è Jaime Tatay, professore di Teologia morale presso la Pontificia Università Comillas ... See More

Find us on Facebook