00:00
12:55
Si chiamano galassie "relic" e sono particolari oggetti spaziali: galassie che, invece di fondersi con altre diventando immensamente grandi, restano isolate e difficili da rilevare dalla Terra.
Un gruppo di ricercatori italiani, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e di altre istituzioni internazionali, ne ha individuate due, secondo lo studio in via di pubblicazione sulla rivista Astronomy & Astrophysics, un lavoro svolto nell’ambito del progetto INSPIRE, i cui risultati sono in via di pubblicazione sulla rivista Astronomy & Astrophysics.
Ne abbiamo parlato con uno dei ricercatori coinvolti: Crescenzo Tortora, dell'Inaf di Napoli
Si chiamano galassie "relic" e sono particolari oggetti spaziali: galassie che, invece di fondersi con altre diventando immensamente grandi, restano isolate e difficili da rilevare dalla Terra. Un gruppo di ricercatori italiani, dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e di altre istituzioni internazionali, ne ha individuate due, secondo lo studio in via di pubblicazione sulla rivista Astronomy & Astrophysics, un lavoro svolto nell’ambito del progetto INSPIRE, i cui risultati sono in via di pubblicazione sulla rivista Astronomy & Astrophysics. Ne abbiamo parlato con uno dei ricercatori coinvolti: Crescenzo Tortora, dell'Inaf di Napoli read more read less

3 years ago #astrofisica, #crescenzotortora, #galassie, #inaf, #intervista, #napoli, #relic, #scienza, #spazio