00:00
25:06
Avete mai pensato a come percepiamo o rappresentiamo e comunichiamo la crisi climatica? E a come questo può cambiare il modo di affrontare il problema?
In questo episodio indagheremo quali sono i meccanismi psicologici che guidano la nostra percezione dei cambiamenti climatici e che influenzano il nostro modo di parlarne. E viceversa proveremo a capire come il linguaggio che usiamo influisca sulla nostra capacità di prendere coscienza del problema.

Ne parliamo insieme a Mauro Sarrica, docente di psicologia sociale all'Università La Sapienza di Roma e ricercatore al Centro Interuniversitario di Ricerca in Psicologia Ambientale; e a Maria Cristina Caimotto, ricercatrice in Lingua Inglese all'Università di Torino, che si occupa di ecolinguistica e analisi critica del discorso.


In questo episodio abbiamo citato:
“Lessico e nuvole. Le parole del cambiamento climatico”, a cura di Gianni Latini, Marco Bagliani e Tommaso Orusa (2020). Download gratuito qui > https://zenodo.org/record/4276945
“Walden ovvero Vita nei boschi”, Henry David Thoreau (1854)
“La collina delle farfalle”, Barbara Kingsolver (2012)
“Why the Guardian is changing the language it uses to talk about the environment”, Damian Garrington (2019)
“L’ultima ora”, Sébastien Marnier (2019)
“Occupied”, Jo Nesbø (2015 - in produzione)
“Change game”, Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC) (2020)
“Mission 1.5”, ONU (2020)
“Greta Thunberg - Lo stomaco”, Marracash ft. Cosmo (2019)
Avete mai pensato a come percepiamo o rappresentiamo e comunichiamo la crisi climatica? E a come questo può cambiare il modo di affrontare il problema? In questo episodio indagheremo quali sono i meccanismi psicologici che guidano la nostra percezione dei cambiamenti climatici e che influenzano il nostro modo di parlarne. E viceversa proveremo a capire come il linguaggio che usiamo influisca sulla nostra capacità di prendere coscienza del problema. Ne parliamo insieme a Mauro Sarrica, docente di psicologia sociale all'Università La Sapienza di Roma e ricercatore al Centro Interuniversitario di Ricerca in Psicologia Ambientale; e a Maria Cristina Caimotto, ricercatrice in Lingua Inglese all'Università di Torino, che si occupa di ecolinguistica e analisi critica del discorso. In questo episodio abbiamo citato: “Lessico e nuvole. Le parole del cambiamento climatico”, a cura di Gianni Latini, Marco Bagliani e Tommaso Orusa (2020). Download gratuito qui > https://zenodo.org/record/4276945 “Walden ovvero Vita nei boschi”, Henry David Thoreau (1854) “La collina delle farfalle”, Barbara Kingsolver (2012) “Why the Guardian is changing the language it uses to talk about the environment”, Damian Garrington (2019) “L’ultima ora”, Sébastien Marnier (2019) “Occupied”, Jo Nesbø (2015 - in produzione) “Change game”, Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC) (2020) “Mission 1.5”, ONU (2020) “Greta Thunberg - Lo stomaco”, Marracash ft. Cosmo (2019) read more read less

2 years ago #ambiente, #clima, #crisi, #estinzione, #film, #greta, #letture, #libri, #linguaggio, #natura, #psicologia, #serietv, #thunberg, #videogame