00:00
29:55
Mio padre mi ha sempre ripetuto una frase spietata. “Non chiedermi soldi per i tuoi azzardi. Piuttosto che darteli, me li gioco io”. Grande giocatore, mio padre. Lui non mi ha lasciato debiti. Se ne è andato solo un po’ presto, una brutta malattia. Me ne ha lasciata una peggiore: L’azzardo. Mi chiamo Renzo Gabrielli, e questa è la mia storia.
Mio padre mi ha sempre ripetuto una frase spietata. “Non chiedermi soldi per i tuoi azzardi. Piuttosto che darteli, me li gioco io”. Grande giocatore, mio padre. Lui non mi ha lasciato debiti. Se ne è andato solo un po’ presto, una brutta malattia. Me ne ha lasciata una peggiore: L’azzardo. Mi chiamo Renzo Gabrielli, e questa è la mia storia. read more read less

5 years ago