00:00
11:56
I nuovi cittadini sono quelli che hanno pensato le smart city, città intelligenti, in cui i servizi tradizionali sono resi più efficienti dalla raccolta di dati e dall’uso di soluzioni digitali, a beneficio dei suoi abitanti e delle imprese.
Che tipo di cittadini saremo tra qualche anno? Lo capiamo immaginando la mappa delle nuove città: mobilità elettrica, reti di nuova generazione, meno emissioni inquinanti e meno rifiuti, servizi che dialogano con le persone, un’urbanistica di nuovi spazi per nuove esigenze. Perché come scriveva Italo Calvino ne Le nelle Città Invisibili “d’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda”.
Ne abbiamo parlato con l'architetta Patricia Viel, AD, Partner di ACPV ARCHITECTS Antonio Citterio Patricia Viel, e Alessandra Balduzzi, Responsabile Competence Center e Progetti Advisory Rigenerazione Urbana di CDP.
I nuovi cittadini sono quelli che hanno pensato le smart city, città intelligenti, in cui i servizi tradizionali sono resi più efficienti dalla raccolta di dati e dall’uso di soluzioni digitali, a beneficio dei suoi abitanti e delle imprese. Che tipo di cittadini saremo tra qualche anno? Lo capiamo immaginando la mappa delle nuove città: mobilità elettrica, reti di nuova generazione, meno emissioni inquinanti e meno rifiuti, servizi che dialogano con le persone, un’urbanistica di nuovi spazi per nuove esigenze. Perché come scriveva Italo Calvino ne Le nelle Città Invisibili “d’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda”. Ne abbiamo parlato con l'architetta Patricia Viel, AD, Partner di ACPV ARCHITECTS Antonio Citterio Patricia Viel, e Alessandra Balduzzi, Responsabile Competence Center e Progetti Advisory Rigenerazione Urbana di CDP. read more read less

5 months ago #città, #futuro