00:00
43:47
"Era una caldissima giornata estiva, avevamo appuntamento per fare una corsetta e il nostro punto di arrivo era la fontanella del Parco degli Acquedotti vicino a via Lemonia, trecento metri prima di arrivare abbiamo sentito uno scoppio. Una persona in bicicletta ci ha detto “chiamate la polizia, hanno ammazzato una persona”. Non ci abbiamo dato peso, pensavamo fosse impossibile... Quindi abbiano fatto questa curva e ci siamo trovati questa persona distesa a terra davanti alla panchina in un lago di sangue." In questa prima puntata il ritrovamento del corpo di Piscitelli sulla panchina al parco degli acquedotti, le prime indagini, il lutto degli ultras, la trattativa tra la famiglia e la questura per il funerale, l’ultimo saluto allo stadio, la scoperta, da parte degli investigatori, di un possibile coinvolgimento di Piscitelli in un patto mafioso.
"Era una caldissima giornata estiva, avevamo appuntamento per fare una corsetta e il nostro punto di arrivo era la fontanella del Parco degli Acquedotti vicino a via Lemonia, trecento metri prima di arrivare abbiamo sentito uno scoppio. Una persona in bicicletta ci ha detto “chiamate la polizia, hanno ammazzato una persona”. Non ci abbiamo dato peso, pensavamo fosse impossibile... Quindi abbiano fatto questa curva e ci siamo trovati questa persona distesa a terra davanti alla panchina in un lago di sangue." In questa prima puntata il ritrovamento del corpo di Piscitelli sulla panchina al parco degli acquedotti, le prime indagini, il lutto degli ultras, la trattativa tra la famiglia e la questura per il funerale, l’ultimo saluto allo stadio, la scoperta, da parte degli investigatori, di un possibile coinvolgimento di Piscitelli in un patto mafioso. read more read less

2 years ago #calcio, #crime, #cronaca, #lazio, #mafia, #roma, #truecrime, #ultras