00:00
13:58
La tecnologia è per sua essenza novità, innovazione, quindi qualcosa che ci permette di non avere domani un problema che abbiamo oggi. E' futuro. Ma in questo episodio di Immune, il podcast di Darktrace realizzato con il supporto di Radio IT, sparigliamo le carte e associamo a "tecnologia" la parola "passato". O meglio, Storia. E raccontiamo come per assicurare il futuro di parte del patrimonio storico dell’umanità: la mano dei santi e la forza dell'intelligenza artificiale.

Questi due elementi, che è difficile immaginare più lontani l’uno dall’altro, si sono incontrati nelle austere stanze della Biblioteca Apostolica Vaticana. Qui da 8 anni - quindi dal 2012 - è in corso il progetto di digitalizzazione dei suoi 80mila manoscritti. Un patrimonio culturale unico, cresciuto nel corso di mezzo millennio e del quale ora è fondamentale garantire il futuro.

La conversione di un documento storico nel suo formato digitale favorisce anche la possibilità di accedervi più facilmente, e questo rende ancor più importante la vittoria nella battaglia per la sua conservazione. E’ questa infatti la sfida principale che vede coinvolta oggi la Biblioteca, e per guardare ai prossimi 500 anni l’intelligenza artificiale, e un sistema che autoapprende come quello sviluppato da Darktrace, giocano un ruolo decisivo in questa partita.

Nel sesto episodio di Immune, quindi, raccogliamo la testimonianza di chi ha come missione la protezione di una porzione importante del patrimonio culturale della Santa Sede, e per farlo si affida in parte alla tecnologia del sistema immunitario. Buon ascolto!

LE VOCI DI QUESTO EPISODIO
Manlio Miceli - Data Center Director Biblioteca Apostolica Vaticana
Mariana Pereira - Email Security Produtcs Director Darktrace
Igor Principe - Responsabile editoriale Radio IT
La tecnologia è per sua essenza novità, innovazione, quindi qualcosa che ci permette di non avere domani un problema che abbiamo oggi. E' futuro. Ma in questo episodio di Immune, il podcast di Darktrace realizzato con il supporto di Radio IT, sparigliamo le carte e associamo a "tecnologia" la parola "passato". O meglio, Storia. E raccontiamo come per assicurare il futuro di parte del patrimonio storico dell’umanità: la mano dei santi e la forza dell'intelligenza artificiale. Questi due elementi, che è difficile immaginare più lontani l’uno dall’altro, si sono incontrati nelle austere stanze della Biblioteca Apostolica Vaticana. Qui da 8 anni - quindi dal 2012 - è in corso il progetto di digitalizzazione dei suoi 80mila manoscritti. Un patrimonio culturale unico, cresciuto nel corso di mezzo millennio e del quale ora è fondamentale garantire il futuro. La conversione di un documento storico nel suo formato digitale favorisce anche la possibilità di accedervi più facilmente, e questo rende ancor più importante la vittoria nella battaglia per la sua conservazione. E’ questa infatti la sfida principale che vede coinvolta oggi la Biblioteca, e per guardare ai prossimi 500 anni l’intelligenza artificiale, e un sistema che autoapprende come quello sviluppato da Darktrace, giocano un ruolo decisivo in questa partita. Nel sesto episodio di Immune, quindi, raccogliamo la testimonianza di chi ha come missione la protezione di una porzione importante del patrimonio culturale della Santa Sede, e per farlo si affida in parte alla tecnologia del sistema immunitario. Buon ascolto! LE VOCI DI QUESTO EPISODIO Manlio Miceli - Data Center Director Biblioteca Apostolica Vaticana Mariana Pereira - Email Security Produtcs Director Darktrace Igor Principe - Responsabile editoriale Radio IT read more read less

3 years ago #biblioteca-apostolica-vatican, #conservazione, #cultura, #darktrace, #digitale, #documenti, #immune, #intelligenza-artificiale, #manlio-miceli, #mariana-pereira, #radio-it, #vaticano