00:00
06:00
Gentile Cliente,
la legge 30 dicembre 2021, n. 234 (legge di Bilancio 2022) ha apportato notevoli modifiche che interessano la gestione della busta paga e il reddito da lavoro dipendente.
A partire dall’elaborazione della busta paga di gennaio 2022 gli interventi riguarderanno:
•Riduzione contributiva dello 0,80 dei contributi previdenziali INPS: la novità è valida per un periodo limitato, ossia dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022.
•Riduzione del cuneo fiscale - nuove aliquote IRPEF: la Manovra (articolo 1 comma 2) introduce, sempre a decorrere dal 1° gennaio 2022, nuovi scaglioni (ridotti a quattro dai precedenti cinque) per calcolare l’IRPEF lorda.
•Detrazioni in busta paga: nuove detrazioni per redditi di lavoro dipendente Irpef (art. 13, comma 1, lett. a), b), c) e comma 2, D.P.R. n. 917/1986).
•Trattamento integrativo: le novità 2022 non risparmiano le misure introdotte con lo scopo di ridurre il cuneo fiscale, ad opera del decreto-legge 5 febbraio 2020 numero 3, convertito in Legge 2 aprile 2020 numero 21. In particolare, il trattamento integrativo pari a 1.200 € annui (100 € medi mensili) ed all’ulteriore detrazione.
•Assegno Unico Universale: il nuovo strumento si propone di creare un beneficio economico da attribuire in favore di tutti i nuclei familiari con figli a carico e sarà determinato per scaglioni, sulla base dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).
Gentile Cliente, la legge 30 dicembre 2021, n. 234 (legge di Bilancio 2022) ha apportato notevoli modifiche che interessano la gestione della busta paga e il reddito da lavoro dipendente. A partire dall’elaborazione della busta paga di gennaio 2022 gli interventi riguarderanno: •Riduzione contributiva dello 0,80 dei contributi previdenziali INPS: la novità è valida per un periodo limitato, ossia dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022. •Riduzione del cuneo fiscale - nuove aliquote IRPEF: la Manovra (articolo 1 comma 2) introduce, sempre a decorrere dal 1° gennaio 2022, nuovi scaglioni (ridotti a quattro dai precedenti cinque) per calcolare l’IRPEF lorda. •Detrazioni in busta paga: nuove detrazioni per redditi di lavoro dipendente Irpef (art. 13, comma 1, lett. a), b), c) e comma 2, D.P.R. n. 917/1986). •Trattamento integrativo: le novità 2022 non risparmiano le misure introdotte con lo scopo di ridurre il cuneo fiscale, ad opera del decreto-legge 5 febbraio 2020 numero 3, convertito in Legge 2 aprile 2020 numero 21. In particolare, il trattamento integrativo pari a 1.200 € annui (100 € medi mensili) ed all’ulteriore detrazione. •Assegno Unico Universale: il nuovo strumento si propone di creare un beneficio economico da attribuire in favore di tutti i nuclei familiari con figli a carico e sarà determinato per scaglioni, sulla base dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE). read more read less

2 years ago #assegnounicouniversale, #bustapaga, #cliente, #cuneofiscale, #formazioneagile, #gentile, #leggedibilancio2022, #payroll, #progressinwork, #ronzonigroup, #trattamentointegrativo