00:00
11:16
Uno straordinario saggio politico di Oscar Wilde, nella nuovissima traduzione a cura di Giuseppe Giliberti - A colloquio con l'Autore

Il saggio che proponiamo in questa nuova traduzione fu pubblicato una prima volta da Oscar Wilde nel 1891, sulla rivista Forthnightly Review, con il titolo The Soul of Man Under Socialism. Venne poi riproposto nel 1895 in forma di libro, stampato privatamente in poche decine di copie, con un titolo più breve: The Soul of Man.

“Chi vede l’autore un geniale ma frivolo dandy rimarrà effettivamente sorpreso da un aspetto relativamente poco conosciuto della sua personalità: l’impegno politico. Certo, considerare Oscar Wilde una figura di riferimento del socialismo vittoriano sarebbe molto esagerato. Ma sta di fatto che lui si considerava un socialista, e non esitava a manifestare pubblicamente un impegno libertario.” (Giuseppe Giliberti, Introduzione a Oscar Wilde, Anima e socialismo).

Oscar Wilde (Dublino, 1854–Parigi, 1900), irlandese trasferitosi in Inghilterra, è stato scrittore, poeta e drammaturgo, esponente del decadentismo e dell’estetismo britannici. Autore dalla scrittura solo apparentemente semplice e spontanea, ma sostanzialmente molto raffinata, è ritenuto uno dei maggiori narratori degli ultimi due secoli.

Giuseppe Giliberti (Napoli 1950) è stato ordinario di Fondamenti del diritto europeo ed ha insegnato Diritti dell'uomo all'Università di Urbino. Vive a Bologna. Tra le sue opere principali, Introduzione storica ai diritti umani (2012). Ha pubblicato per Edizioni Intra Il paese del sì. Note sull'identità culturale italiana (2020) e la traduzione di George Orwell, Omaggio alla Catalogna (2021).

Politicamente – Prospettive e valori del pensiero democratico
https://edizioni.intra.pro/prodotto/oscar-wilde-anima-e-socialismo/
Uno straordinario saggio politico di Oscar Wilde, nella nuovissima traduzione a cura di Giuseppe Giliberti - A colloquio con l'Autore Il saggio che proponiamo in questa nuova traduzione fu pubblicato una prima volta da Oscar Wilde nel 1891, sulla rivista Forthnightly Review, con il titolo The Soul of Man Under Socialism. Venne poi riproposto nel 1895 in forma di libro, stampato privatamente in poche decine di copie, con un titolo più breve: The Soul of Man. “Chi vede l’autore un geniale ma frivolo dandy rimarrà effettivamente sorpreso da un aspetto relativamente poco conosciuto della sua personalità: l’impegno politico. Certo, considerare Oscar Wilde una figura di riferimento del socialismo vittoriano sarebbe molto esagerato. Ma sta di fatto che lui si considerava un socialista, e non esitava a manifestare pubblicamente un impegno libertario.” (Giuseppe Giliberti, Introduzione a Oscar Wilde, Anima e socialismo). Oscar Wilde (Dublino, 1854–Parigi, 1900), irlandese trasferitosi in Inghilterra, è stato scrittore, poeta e drammaturgo, esponente del decadentismo e dell’estetismo britannici. Autore dalla scrittura solo apparentemente semplice e spontanea, ma sostanzialmente molto raffinata, è ritenuto uno dei maggiori narratori degli ultimi due secoli. Giuseppe Giliberti (Napoli 1950) è stato ordinario di Fondamenti del diritto europeo ed ha insegnato Diritti dell'uomo all'Università di Urbino. Vive a Bologna. Tra le sue opere principali, Introduzione storica ai diritti umani (2012). Ha pubblicato per Edizioni Intra Il paese del sì. Note sull'identità culturale italiana (2020) e la traduzione di George Orwell, Omaggio alla Catalogna (2021). Politicamente – Prospettive e valori del pensiero democratico https://edizioni.intra.pro/prodotto/oscar-wilde-anima-e-socialismo/ read more read less

about 1 year ago #animaesocialismo, #libri, #novitaeditoriali, #oscarwilde, #saggipolitici