00:00
36:27
In questo primo episodio di Macerie raccontiamo la storia dell’autogestione in Ticino partendo, idealmente, dall'insurrezione zapatista. Il 1996 in Ticino è stato un anno caldo: la festa al parco del Tassino, l'occupazione di Casa Cinzia a Bellinzona e l'invasione della sala del Consiglio Comunale da parte di Realtà Antagonista. “Se non ce la date, ce la prendiamo noi” era uno degli striscioni della manifestazione del 12 ottobre 1996, si rivendicava la ex-termica, e invece furono occupati i Molini Bernasconi. Da quel giorno a Lugano niente è stato più come prima.
In questo primo episodio di Macerie raccontiamo la storia dell’autogestione in Ticino partendo, idealmente, dall'insurrezione zapatista. Il 1996 in Ticino è stato un anno caldo: la festa al parco del Tassino, l'occupazione di Casa Cinzia a Bellinzona e l'invasione della sala del Consiglio Comunale da parte di Realtà Antagonista. “Se non ce la date, ce la prendiamo noi” era uno degli striscioni della manifestazione del 12 ottobre 1996, si rivendicava la ex-termica, e invece furono occupati i Molini Bernasconi. Da quel giorno a Lugano niente è stato più come prima. read more read less

2 years ago #autogestione, #autonomia, #bernasconi, #casa-cinzia, #csoa, #lugano, #molini, #molino, #occupazione, #realtà-antagonista, #svizzera, #tassino, #ticino