00:00
17:23
Abya Yala è un termine di origine Guna che indica la regione che noi chiamiamo America Latina. Usare la parola indigena significa sfidare la denominazione imposta con l'invasione e l'occupazione di quelle terre da parte degli europei e il genocidio dei popoli nativi. Significa sovvertire il modo stesso di pensare alla geografia, ai rapporti storici e di potere ad essa legati.

Oggi partiamo da Abya Yala per ricostruire la storia del femminismo decoloniale e le sue battaglie contro l'oppressione eurocentrica.
Lo facciamo con Valeria Ribeiro Corossacz, antropologa, insegna all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Si occupa di migrazioni e delle intersezioni tra sessismo e razzismo.

Femminista si diventa! è un podcast prodotto da Frida UniTo e realizzato in collaborazione con il CIRSDe. La ricerca e la supervisione dei contenuti di questo episodio è a cura di Beatrice Manetti, Joelle Long e Arianna Santero, CIRSDe - Università di Torino.
Ai microfoni: Francesca Tampone e Matteo Botto.
La sigla è Girls to the front, Diet Punk.

In questo episodio abbiamo citato:
"Colonialidad y genero ", Maria Lugones, 2008.
"Pajaro de la Mar", Indus feat Las Alegres Ambulancias, 2022
"Se eu cantar", Dj Danifox, 2021
Abya Yala è un termine di origine Guna che indica la regione che noi chiamiamo America Latina. Usare la parola indigena significa sfidare la denominazione imposta con l'invasione e l'occupazione di quelle terre da parte degli europei e il genocidio dei popoli nativi. Significa sovvertire il modo stesso di pensare alla geografia, ai rapporti storici e di potere ad essa legati. Oggi partiamo da Abya Yala per ricostruire la storia del femminismo decoloniale e le sue battaglie contro l'oppressione eurocentrica. Lo facciamo con Valeria Ribeiro Corossacz, antropologa, insegna all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Si occupa di migrazioni e delle intersezioni tra sessismo e razzismo. Femminista si diventa! è un podcast prodotto da Frida UniTo e realizzato in collaborazione con il CIRSDe. La ricerca e la supervisione dei contenuti di questo episodio è a cura di Beatrice Manetti, Joelle Long e Arianna Santero, CIRSDe - Università di Torino. Ai microfoni: Francesca Tampone e Matteo Botto. La sigla è Girls to the front, Diet Punk. In questo episodio abbiamo citato: "Colonialidad y genero ", Maria Lugones, 2008. "Pajaro de la Mar", Indus feat Las Alegres Ambulancias, 2022 "Se eu cantar", Dj Danifox, 2021 read more read less

about 1 year ago #brasile, #curiel, #decolonialismo, #femminismo, #femminismo_intersezionale, #razzismo